Ecco tablet supersottile e smartphone low-cost

Si apre il Mobile World Congress di Barcellona, una delle più grandi fiere internazionali per la tecnologia e l’innovazione.

Si comincia subito con le sfide tra i grandi produttori di nuove tecnologie, Apple, Nokia, Huawei, Samsung che si sfidano a colpi di tecnologia.

La vigilia è stata già infiammata dal Samsung note 8.0 che prepara la sfida ad Ipad Mini della Apple e si prepara a lottare sul mercato per ritagliarsi il proprio spazio.

Un ruolo interessante nella kermesse lo ricopre Nokia che e’ in fase di risalita da quando ha lanciato la linea di smartphone Lumia con a bordo il sistema operativo di Microsoft Windows Phone 8. A Barcellona, oltre a nuovi Lumia economici e all’estensione delle sue mappe Here, presenta il Nokia 105 a 15 euro, praticamente un telefono ‘basic’ che promette una durata della batteria di un mese in standby. Arrivera’ nei negozi in questo trimestre, ma non in Italia: aggredira’ il mercato cinese, africano e mediorientale.

Altra novita’ della giornata di apertura del WMC e’ il tablet supersottile di Sony Mobile: si chiama Xperia Z, e’ spesso solo 6.9 millimetri, ha un display da 10.1 pollici, pesa meno di 500 grammi ed e’ resistente ad acqua e polvere.

Anche Hp entra nel mondo dei tablet, con un dispositivo low cost: e’ lo Slate 7 con un display da 7 pollici, sistema operativo Android Jelly Bean e un prezzo di circa 169 dollari (127 euro).

Infine anche Lg, il quarto produttore di cellulari al mondo, e’ in fase di rilancio e porta a Barcellona l’Optimus G, uno smartphone di fascia alta con display da 4.7 pollici e una promettente fotocamera da 13 megapixel (prezzo 599 euro).

Insomma un panorama molto ampio di scelte che si affacciano sul mercato e che possono solo far bene all’economia internazionale permettendo una scelta tra un’ampia gamma di prodotti per il consumatore. Dunque al mercato l’ardua sentenza.

Comments are closed.